La prima volta non si scorda (quasi) mai.

Clicca per ingrandire

Le prime volte sono indimenticabili: chi non ricorda il primo bacio, il primo appuntamento, il primo giorno di scuola… il primo assassinio. E se proprio un killer non riuscisse più a ricordarselo?

“LA PRIMA VOLTA NON SI SCORDA (QUASI) MAI”

Venerdì 29, sabato 30 novembre e domenica 1 dicembre

ore 21

Salone Italia – Poirino

-.-.-.-.-.-.-.-.-

Clicca sul bottoncino e facci sapere se ci sarai.

icone-fb-150x150

il cast

Le Gesta tornano in scena con il terzo appuntamento della stagione teatrale 2013/14.

Dopo il musical (Peter Pan, a cura dei ragazzi del CIG di Villastellone) e l’opera (La sonnambula a cura di Vissi d’Arte), è il turno della commedia con La prima volta non si scorda (quasi) mai, di Fabrizio Casu, regia di Chiara Pustianaz.

Ed è curioso come lo spettacolo ruoti attorno a una prima volta, dato che la produzione – in maniera del tutto casuale – contiene una serie di prime volte notevoli: sia per quanto riguarda la regia, sia per il testo, sia per alcuni attori, che danno il via alla propria collaborazione con la compagnia. Una matrioska di prime volte, insomma.

Chiara Pustianaz inaugura il suo ruolo di direttore di scena con quest’opera comica e spiazzante dai toni vagamente tarantiniani, mentre Fabrizio Casu (già autore di due fortunati romanzi digitali, Fine della corsa e Di sesso, d’amore e d’altre sconcezze, entrambi editi da Blonk) festeggia la rappresentazione dal vivo della sua prima opera teatrale: “È un pezzo che ho scritto molto tempo fa e al quale sono legato in maniera particolare perché mi ricorda un periodo molto bello. – racconta l’autore – Quando Chiara mi ha proposto di metterlo in scena mi sono sentito onorato e molto felice: è un bel riconoscimento quando qualcuno, che conosce il mezzo, trova quello che scrivi tanto valido da dedicarci tempo, energie e risorse”

Dopo così tanti equivoci sentimentali a teatro si sentiva la necessità di esplorare nuovi orizzonti, continuando a far ridere ma, allo stesso tempo, distaccandosi da un filone teatrale ormai usurato e stantio. Si è tentato già lo scorso aprile con Appartamento al Plaza di Neil Simon, che per quanto giochi parecchio sulle dinamiche di coppia, è un testo che non scade mai nella commedia degli equivoci.

Ci riproviamo, abbandonando del tutto le dinamiche sentimentali, per regalarvi una serata diversa all’insegna della risata.

“Speriamo con tutto il cuore che il pubblico si diverta con noi, perché alla fine, a prescindere dall’ansia, dalla disciplina e dalla preparazione necessaria all’allestimento di uno spettacolo teatrale, ciò che conta è che, per far ridere il pubblico, dobbiamo prima di tutto divertirci noi attori, noi addetti ai lavori. E se, l’entusiasmo necessario è stato messo all’interno di un progetto come questo, io credo che riesca a trasparire anche a coloro che ci guardano. Ed è così che deve essere.” Conclude la regista: “Lo facciamo per noi, ma anche e soprattutto per voi, pubblico, perché, senza di voi, noi poveri attori non potremmo esistere. Ed è per questo che a fine spettacolo ci inchiniamo: per chiedervi perdono se vi abbiamo rubato un po’ di tempo per raccontarvi una storia. Siamo dei poveri giullari che danzano per voi.”

A interpretare la commedia saranno Alessandra Fusaro (Chiara), Gabriele Carraro (Glauco), Giulia Aquilini (Laura), Matteo Pustianaz (Elia) e Marco Rodondi (Flavio). Ulteriori informazioni sul sito di Le Gesta: compagnialegesta.wordpress.com.

Annunci

3 pensieri riguardo “La prima volta non si scorda (quasi) mai.

  1. Bellissima rappresentazione e direi che le vostre prima volte di questo spettacolo sono andate alla grande! Bravi tutti!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...